340 9396103 maurizio@mauriziosindaco.it Como

Programma

Il programma lo costruiamo insieme

Maurizio Traglio ed il programma di governo della città e dei quartieri

Noi vogliamo cambiare in meglio questa città. Siamo convinti, siamo davvero convinti che con le persone giuste sia possibile fare un salto.

Sul come farlo, qualche idea l’abbiamo, ma il programma del sindaco non può che crescere in mezzo ai cittadini, formarsi, passo dopo passo, proposta dopo proposta.

Il programma che abbiamo pubblicato qui sotto è soltanto una base di partenza per affrontare un percorso comune.

Abbiamo raggruppato il grande confronto avvenuto sui tavoli di lavoro e sui tavoli dei quartieri e abbiamo editato un documento. Documento che non consideriamo affatto chiuso. Anzi, vogliamo pensare a un laboratorio sempre aperto. Sempre con il gioco di squadra che abbiamo vissuto sin qui.

Insieme, se vorrete, potremo ancora fare bene.

Continua a partecipare, scrivendo qual è la tua idea di città e quali sono le tue proposte. Se saranno fattibili e condivisibili, entreranno nel nostro programma e nell’azione di governo.

QUESTE SONO LE PRIME 5 AZIONI DI SVOLTA PER COMO CHE REALIZZAREMO SUBITO!  

1 – MANUTENZIONE: interventi programmati per la sistemazione delle strade, del decoro cittadino, della pulizia della nostra bella città

2 – SICUREZZA: ai fini di una maggior sicurezza, implementazione della videosorveglianza e attivazione della collaborazione con  le associazioni ex corpi d’arma per il monitoraggio del territorio a supporto delle forze dell’ordine

3 – SCUOLA: razionalizzazione delle scuole esistenti, interventi di manutezione
ordinaria e straordinaria

4 – TURISMO: riqualificazione delle mura storiche con illuminazione della cinta muraria e riapertura dei giardini sopra le mura

5 – SOCIALE: recupero delle case popolari con il contributo dei privati per renderle
disponibili alle famiglie più in difficoltà

Per me il tuo pensiero conta! Scrivimi, ti leggerò con attenzione e cercherò di risponderti il prima possibile.

I dati personali trasmessi saranno utilizzati unicamente da Maurizio Traglio ai sensi della legge 196/03 sulla privacy e verranno utilizzati solamente per l'invio di informazioni sulle attività. In ogni momento se ne potrà richiedere la cancellazione inviando un'email.
Accetto

Como ora sVolta:

la nuova rotta

COMO CITTÀ CHE CRESCE E LAVORA. SMART CITY

COMO CITTÀ CHE CRESCE E LAVORA. SMART CITY

Block title

Il lungo ciclo critico del nostro Paese non ha risparmiato la nostra città. I servizi sono ancora poco connessi tra loro, le realtà economiche e sociali faticano a fare network.

Abbiamo un’immensa risorsa che ci arriva dal lago più conosciuto e amato d’Italia. Dobbiamo onorare questa fortuna, puntando ad essere un’eccellenza mondiale. Ciò significa compiere ogni sforzo verso una città che abbia nella cultura e nel turismo motori eccezionali.
Dovremo utilizzare strumenti innovativi, formare una rete capace di alimentare l’evoluzione della città che si rifletta in crescita individuale e sociale delle persone e delle imprese. Il cittadino dovrà avere la consapevolezza che nell’amministrazione troverà un alleato e non un problema da superare.

COMO CITTÀ<br />
DEL DECORO

COMO CITTÀ
DEL DECORO

Block title

La cura delle piccole cose, la manutenzione insufficiente mostra una città che è, specie in alcune zone, trascurata. La trascuratezza è nemica della qualità della vita.

Una città decorosa, dal centro ai quartieri, è un luogo che offre una vita migliore, più serena, più sicura. Tutti possiamo fare la nostra parte, ma è l’amministrazione comunale a dover dare il buon esempio. Noi questo dovere lo sentiamo. E su questo aspetto investiremo.
Non esiste visione se non siamo, nel contempo, in grado di intervenire sulle piccole cose. La cura del verde lungo le strade, il potenziamento dell’illuminazione notturna, la valorizzazione dei monumenti, a partire da piazza Camerlata per arrivare al Tempio Voltiano sono solo pochi semplici esempi di una Como migliore.

COMO<br />
CITTÀ AMICA

COMO
CITTÀ AMICA

Block title

Una parte di popolazione versa in condizioni che minano la stessa dignità umana. In più, la città sta invecchiando rapidamente. Dobbiamo fare qualcosa e farlo subito.

Non sarà mai vera qualità della vita se non includerà i più deboli, i tagliati fuori. E non mi riferisco soltanto al serio problema delle popolazioni migranti che cercano aiuto da noi, ma penso soprattutto a un’ampia fascia di comaschi che naviga in brutte acque e che non ha più certezze. A questa parte di popolazione dev’essere dedicata la massima attenzione.
La città sta andando verso un progressivo invecchiamento. Ciò impone scelte capaci di tutelare le fasce più deboli e di fare in modo che le nuove generazioni restino in città, dando nuova linfa al tessuto sociale.

COMO CITTÀ<br />
SOSTENIBILE

COMO CITTÀ
SOSTENIBILE

Block title

La salute dei comaschi viene prima di tutto. L’inquinamento dell’aria che respiriamo sta mettendo a rischio soprattutto le categorie più indifese: i bambini e
gli anziani.

Deve essere trovato un punto di equilibrio lungimirante su come potrà essere migliorata la mobilità della nostra città. Dopo 15 anni, disponiamo di uno strumento scientifico e nuovo che offre possibili soluzioni. Abbiamo il dovere di fare qualcosa, anche dove la materia è complicata.
Immaginiamo una Como dove vivere metta insieme mobilità e salute. Le due cose non possono essere messe in contrapposizione tra loro. L’aumento del verde e forti limitazioni ai veicoli più inquinanti saranno le prime azioni da mettere in campo.

COMO<br />
CITTÀ SICURA

COMO
CITTÀ SICURA

Block title

Il problema della sicurezza è fortemente sentito dalla popolazione, soprattutto dalle donne. Se il cittadino non si sente sicuro, è perché l’ambiente che lo circonda non gli offre serenità.

La sicurezza di una comunità è un bene assoluto: non ha bandiera, non è in discussione. Per innalzare al massimo il livello di sicurezza di tutte le zone della città occorrerà uno sforzo supplementare, ancor più coordinato e più efficace.
La stessa idea di libertà, alla base di ogni società, non può essere messa in crisi da una carenza di sicurezza. Mettiamo la polizia locale nelle condizioni di poter lavorare al meglio. Ad esempio, attraverso l’utilizzo dei sistemi tecnologici più avanzati, con una cabina di regia coordinata con le altre forze dell’ordine.

COMO CITTÀ<br />
DEL VIVER BENE

COMO CITTÀ
DEL VIVER BENE

Block title

Como è una città di bellezza straordinaria. La sua qualità della vita non corrisponde a questa straordinarietà. Si può fare meglio, in molti ambiti.

Tutto quanto sin qui detto ha uno sbocco naturale: quella che comunemente viene chiamata “qualità della vita”. La qualità della vita non si può cambiare in tempi brevi, ma possiamo fare qualcosa di importante perché migliori.
Creare le condizioni per trovare interlocutori validi sarà nostra priorità. Intervenire dove risorse e competenze ci consentono un’azione diretta sarà un’altra priorità. Creare intorno a Como un network capace di valorizzare le diverse potenzialità di questa città sarà il nostro quotidiano impegno.